Passa alle informazioni sul prodotto
1 su 5

RELIQUIA DEL VOLTO SANTO, VELO DELLA VERONICA

RELIQUIA DEL VOLTO SANTO, VELO DELLA VERONICA

Prezzo di listino €620,00 EUR
Prezzo di listino Prezzo scontato €620,00 EUR
In offerta Esaurito
Imposte incluse.

Spese di spedizione calcolate al check-out.
I nostri prezzi sono in euro, i prezzi convertiti in dollari o in altre valute possono variare a seconda del tasso di cambio. 

ref: #RK00-318
Autentico antico Velo della Veronica, ufficiale del Vaticano, rappresentante il vero volto di Nostro Signore Gesù Cristo.
Dotata dal Vaticano a chiese e cappelle personali in Francia, questa reliquia è un'immagine stampata su lino, creata durante il miracolo del 1849 nella Basilica di San Pietro.
Questo pezzo porta il sigillo dei Canonici Capitolari della Basilica Vaticana, apposto durante il pontificato di Papa Leone XIII (1878-1903), aggiungendo a questa sacra reliquia un eccezionale valore storico e spirituale.


PERIODO : XIX secolo
DIMENSIONE : 42 cm X 28 cm
DIMENSIONE : 16,5"

Secondo un'antica leggenda cristiana, distinta dai Vangeli, Veronica, una donna originaria di Gerusalemme, asciugò la fronte insanguinata di Gesù durante la sua ascesa al Calvario. Questa azione avrebbe lasciato su un pezzo di stoffa l'immagine del Salvatore, conosciuta come Volto Santo o Velo della Veronica. Il termine "veronica" deriva dal latino "verus" che significa vero e dal greco "eikon" che significa immagine, traducibile con "immagine vera". Il Volto Santo è diverso dalla Sacra Sindone di Torino, legata alla sepoltura del corpo di Cristo.

Il 6 gennaio 1849, i canonici della Basilica Vaticana e i fedeli erano in preghiera davanti alle Reliquie Maggiori esposte, tra cui il Volto Santo, pezzi della Santa Croce e la Punta di Lancia che trafisse il costato di Gesù. All'improvviso si osservò un netto miglioramento nell'immagine del "pozzo veloce", riformando il volto vivo di Gesù Cristo, coerente con la descrizione di Isaia nell'Antico Testamento.

Le riproduzioni dei volti, realizzate durante questo evento eccezionale, sono stampate su tele di lino. Queste riproduzioni, essendo state toccate con l'originale durante il miracolo, acquistano così un'aura particolare. Vengono elevati allo status di reliquie di seconda classe, portando dentro di sé un legame sacro con il miracolo e diventando oggetti venerati dai credenti.

I canonici della Basilica Vaticana hanno offerto queste reliquie recanti il ​​sigillo di cera rossa del Capitolo e un timbro a inchiostro blu con la scritta 'Gratis' per impedire la vendita di queste "vere icone", in modo da rispettare il divieto di simonia. Queste riproduzioni erano destinate ai religiosi laici o regolari per propagare la devozione cristiana, senza scopo di lucro.

Scopri di più sul Velo di Veronqiue

Visualizza dettagli completi