La tête coupée de Sainte Catherine de Sienne-RELICS

La testa mozzata di Santa Caterina da Siena

In un reliquiario ornamentale della Basilica di San Domenico a Siena si trova la testa mozzata e mummificata della venerata Santa Caterina da Siena (1347-1380). Anche il suo pollice destro è in un reliquiario più piccolo non lontano dalla sua testa.

All'età di sette anni, Caterina ebbe la prima delle sue numerose visioni, con Gesù in trono, circondato da santi. Da adolescente fece voto di perpetua verginità e si dedicò alla preghiera e all'adorazione. Per contrastare i tentativi della sua famiglia di farla sposare, Catherine si è tagliata i capelli, si è scottata e si è fatta suora. Poco dopo essere entrata in convento, ebbe una visione di Gesù che le metteva un anello al dito in segno di matrimonio. Questo anello, per la cronaca, non era una normale fede nuziale; invece di essere d'oro, era ricavato dal sacro prepuzio di Gesù bambino, una reliquia popolare all'epoca. Per il resto della sua vita, Catherine ha detto di poter vedere l'anello al dito.

Si dice che all'età di 28 anni Caterina abbia ricevuto le stimmate, quando cinque raggi rossi sparati dal crocifisso a cui stava pregando le trafissero mani, piedi e cuore. Rifiutò di mangiare e bere, tranne il Santissimo Sacramento. I suoi miracoli non si limitano alle stigmate e alle visioni: Catherine è stata vista levitare durante la preghiera, e un prete una volta ha detto di aver visto la Santa Comunione volare dalla sua mano nella bocca di Catherine, come un frisbee miracoloso.

L'amata Caterina morì giovane, all'età di 33 anni, e fu canonizzata più di un secolo dopo. Morì a Roma, ma la sua città natale, Siena, volle il suo corpo. Quando si sono resi conto che non potevano far passare l'intero corpo oltre le guardie di Roma, hanno preso solo la sua testa, nascosta in un sacchetto di carta. Sfortunatamente, furono comunque arrestati dalle guardie. I ladri hanno implorato Catherine di proteggerli e quando le guardie hanno guardato nella borsa, non hanno visto la testolina appassita del santo, ma centinaia di petali di rosa. Quando tornarono a Siena, la testa si era rimaterializzata, ultimo miracolo di Santa Caterina. La sua testa fu posta in uno splendido reliquiario, dov'è oggi, accanto al suo pollice disincarnato, nella chiesa di San Domenico.

Il resto del corpo di Caterina è rimasto a Roma e si ritiene che il suo piede sia in un reliquiario a Venezia.
Torna al blog

2 commenti

eN QUE IGLESIA SE ENCUENTRA EL CUERPO DE STA CATALINA DE SIENA?

CARLOS MARCELINO TORRES LOBO

Prier pour la délivrance de mon habitation mer i

Marie

Lascia un commento

Si prega di notare che, prima di essere pubblicati, i commenti devono essere approvati.